CIRIACA ERRE  
 
CIRIACA+ERRE   +   XIII   +   XI   +   V   +   III   +   NEWS  
     
   
+ NEWS
We World Festival 2017 present Ciriaca+Erre
Mostyn and Poincaré present Suspended Woman 2016 by ciriaca+erre
Suspended Light 2015 - Fondazione Southeritage
Ciriaca+Erre la nuova installazione per EXPO Milano 2015
Ciriaca+Erre finalista @Mostyn Museum Galles
Ciriaca+Erre @Buchmann Galerie Lugano
@Videoart Yearbook 2014
Ciriaca+erre apre le porte del carcere
Per Panorama a 360 gradi
@ TEA Museum - Tenerife
Museo Criminologico, Roma
Padiglione Tibet, Biennale di Venezia
performance al Museo della Permanente Milano
Museo Macro Roma
MAMM - Multimedia Art Museum Moscow
Musei Civici si Reggio Emilia
Festival della Fotografia Europea 2012
Asta benefica Christie 2011
IIC Los Angeles 2011
Mama’s Theatre New York 2011
vince al Premio Terna 2010
Palazzo Reale ottobre 2010
Palazzo Bagatti Valsecchi- settembre 2010
Finalista Premio Terna 2009
 
x
 
Palazzo Bagatti Valsecchi- settembre 2010
Ciriaca+Erre espone a Palazzo Bagatti Valsecchi una personale con 16 opere tra foto, sculture, video e installazioni.
La mostra “Nothing to Understand” di Ciriaca+Erre sarà visibile presso le sale più rinomate di Palazzo Bagatti Valsecchi da venerdì 10 settembre a giovedì 30 settembre.

La mostra, che vuole essere una riflessione sull’identità umana e sul sistema dell’Arte, è allestita nelle sale più prestigiose di Palazzo Bagatti Valsecchi da “La selleria” alla “Stanza del camino”.
Un’installazione di specchi “To do list” occupa interamente “La selleria”: su ogni specchio presente in sala appare una scritta a mano che riporta azioni apparentemente semplici, quasi scontate, da ricordarsi di compiere quotidianamente come Remind me to smile, Remind me to be me, Remind me to breath, rappresentando il viaggio alla scoperta dell’identità che sottende l’intera espressione artistica di Ciriaca+Erre, il bisogno di guardarsi dentro prima di cercare e di capire quello che ci circonda.

Nella “Stanza del camino” sono esposte la videoinstallazione “Please don’t use me I’m an artist “, un dialogo tra l’identità dell’opera e quella dell’artista e l’opera fotografica “Women may be more vulnerable to the effect of marriage”, una riflessione sull’identità femminile dall’infanzia all’età adulta.

Nella stanza che dà sul cortile Ciriaca+Erre espone la scultura “Breath”, una tenda rossa sospesa che prende la forma scultorea di una figura femminile che avanza nel vuoto verso di noi, con due pezzi di ghiaccio in mano in procinto di sciogliersi.
L’opera rimanda ai temi salienti dell’universo simbolico dell’artista, crea un dialogo palpabile tra presenza e assenza. Il movimento del panneggio sottolinea il segno lasciato dall’uomo
sull’ambiente e delinea un’identità femminile, leit motif di tutta la produzione artistica di Ciriaca+Erre.
x
x x x
© ciriacaerre.com  
home  +  privacy ita  +  eng