CIRIACA ERRE  
 
CIRIACA+ERRE   +   XIII   +   XI   +   V   +   III   +   NEWS  
     
   
 
+ CIRIACA+ERRE
bio
rassegna stampa
contatti
 
x
 
Biografia
Guardo il microcosmo umano come paradosso del macrocosmo dove tutto è collegato, Tutto è Uno.

Le mie performance trascendono la soglia tra l’arte e la vita, come “In/significant, I’m in silence” nella quale sono rimasta in silenzio per oltre 366 ore o “I’m free-take a piece of me” dove, in un cubo nero di oltre 120 mq, in silenzio e a digiuno, mi sono liberata da ogni “inutile” possesso donando oltre cinquecento oggetti personali e di valore.

Sono attratta da realtà sospese in quanto noi stessi siamo esseri sospesi tra la vita e la morte, tra passato e futuro, tra sogno e reltà, come elettroni che orbitano intorno all’atomo, come stelle e pianeti nell’universo.

Ho chiamato questa ricerca “identità sospese” che rimandano al concetto di eterotopia teorizzato dal filosofo Michel Foucault.
In queste opere affronto tematiche quali il femminismo, antropocenismo, rituali, comportamenti umani che prendono forma attraverso media differenti trascendendo una narrativa lineare.

Esplorando questo concetto mi sono spinta in remoti villaggi africani, dove le donne vengono isolate come streghe, sono entrata in una prigione con monaci buddisti per affrontare il tema dei diritti umani, ho inervistato per quasi 12 ore uno psicanalista trasformandolo in paziente, ho investigato un ospedale alquanto singolare dove i giocattoli sono i pazienti e i dottori sono adulti disoccupati ,solo per citare alcuni esempi.

Come artista io sono l’osservatore che diventa ossevato in un viaggio verso la consapevolezza, dove imparo disimparando.

Nata a Matera, Italia (1973) vive tra Londra e Lugano.
Ha ricevuto premi e riconoscimenti, tra cui: finalista al Mostyn Visual Arts Centre / Galles (UK) (2015), Menzione Speciale del Premio Terna (2010), Finalista Premio Cairo(2001).

Ha partecipato al Padiglione Tibet, evento parallelo della 55° Biennale d’Arte/Venezia (2013). Ha esposto in differenti musei e gallerie: Buchmann galerie/Lugano (2014), Mostyn Visual Arts Centre / Wales- UK (2015), MAMM - Multimedia Art Museum / Moscow (2012), Museo Macro Testaccio / Roma (2012), Museo della Permanente / Milano (2012), Festival Europeo della Fotografia / Reggio Emilia (2012), Palazzo Collicola / Spoleto (2011), Palazzo Bagatti Valsecchi / Milano (2010), Fondazione Stelline (2005)/ Milano, Istituto di Cultura Italiano / Berlino(2005).

Le sue performance hanno animato sedi artistiche internazionali quali la Mama’s Theatre / New York (2011), l’Istituto italiano di Cultura/Los Angeles (2011), Palazzo Reale / Milano (2010).


Download CV Download CV
x
x x x
© ciriacaerre.com  
home  +  privacy ita  +  eng